Buondì, come procede?

Altra settimana, altro Webinar Gratuito: THE LOGICAL DATA FABRIC
La live è limitata a 100 posti, spero tu riesca a partecipare.

 

Supporta le tue scelte di Business
Registrati: Go To Webinar↗

 

La capacità di fornire un unico luogo per l‘accesso istantaneo ai dati può rappresentare un grande vantaggio competitivo per le aziende, in un mercato in continuo mutamento.

 

Approfittane,  domani parlane con Andrea Zinno, Data Evangelist di Denodoazienda leader nel Magic Quadrant di Gartner.

 

Pss….

 

“Ah ma io sono già abbastanza Data Driven?
Utilizzo i dati per la personalizzazione…”

 

E’ la mille millesima volta che senti questa frase?
No aspetta:  <<FirstName>> è la mille millesima volta che senti questa frase?

 

Allora scopri il Framework di Catobi
Colma il divario tra l’esperienza dei tuoi clienti e i tuoi strumenti.

 

GO↓

La tecnologia offre oggi un’enorme opportunità a tutti quelli che sanno porsi le giuste domande.

L’esperienza del cliente deriva dai dati dei clienti

 

La strategia di personalizzazione è l’elemento meno compreso del percorso del cliente. I team comprendono come un’esperienza più personale determinerà più conversioni e coinvolgimento, ma non capiscono come personalizzare l’intera esperienza del cliente, al di là del semplice “Ciao {firstname}!”

 

Per comprendere come creare esperienze personalizzate è necessario pensare alla strategia di come si relaziona ai dati. Uno non esiste senza l’altro.

 

Non saltare direttamente all’Execution. Esaminare lunghi elenchi di idee per la personalizzazione e inserirli nel percorso del cliente, crea una vasta gamma di strumenti, dati disordinati e suddivisi in silos e un percorso del cliente disgiunto. Questa non è una strategia.

Il design dell’esperienza del cliente

La personalizzazione non è (solo) avere idee.

 

Inizia con l’esperienza finale in mente e lavora in avanti per metterla insieme.

 

“Ciao {firstname}” non è personalizzazione , se il resto del messaggio è solo spam generico da inviare a tutti.

 

I consigli sui contenuti basati sui cookie non sono personalizzazione , se non c’è un vero contesto sul resto della persona e dove si trovano nel percorso di acquisto.

 

Le e-mail del carrello abbandonate non sono personalizzazione , se non puoi definire il passaggio successivo o precedente perfetto per ogni individuo.

 

↓ Le prossime domande colmeranno il divario tra l’esperienza del cliente che desideri creare e i dati e gli strumenti del cliente che hai.

Il nostro Framework per te

Scopri come in Catobi progettiamo la crescita attraverso i dati

 

Suddividi ogni progettazione ed esperienza personalizzata in sei semplici domande:

  1. A CHI stai mirando?
  2. COSA stai dicendo?
  3. QUANDO lo dici?
  4. DOVE lo dici?
  5. PERCHÉ lo dici?
  6. COME integrerai i tuoi strumenti e i tuoi dati?

 

Ti offre un metodo per descrivere gli elementi delle tue progettazioni.
Ora devi combinarli insieme.

 

Innanzitutto, è necessario tracciare il layout degli endpoint iniziali. Il framework “se questo allora quello” lo rende semplice ed esplicito.

 

Un esempio?

 

SE xxx  clicca qui,→ ⚪️  
ALLORA ha bisogno di combinarli con il nostro aiuto😉

 

A parte gli scherzi, se hai piacere a contestualizzare sulla tua azienda o su un tuo cliente, come realizzare una Data Integration Strategy che possa aiutarti a creare il tuo nuovo vantaggio competitivo, rispondi pure a questa mail 👋

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Buondì, come procede?

Altra settimana, altro Webinar Gratuito: THE LOGICAL DATA FABRIC
La live è limitata a 100 posti, spero tu riesca a partecipare.

 

Supporta le tue scelte di Business
Registrati: Go To Webinar↗

 

La capacità di fornire un unico luogo per l‘accesso istantaneo ai dati può rappresentare un grande vantaggio competitivo per le aziende, in un mercato in continuo mutamento.

 

Approfittane,  domani parlane con Andrea Zinno, Data Evangelist di Denodoazienda leader nel Magic Quadrant di Gartner.

 

Pss….

 

“Ah ma io sono già abbastanza Data Driven?
Utilizzo i dati per la personalizzazione…”

 

E’ la mille millesima volta che senti questa frase?
No aspetta:  <<FirstName>> è la mille millesima volta che senti questa frase?

 

Allora scopri il Framework di Catobi
Colma il divario tra l’esperienza dei tuoi clienti e i tuoi strumenti.

 

GO↓

La tecnologia offre oggi un’enorme opportunità a tutti quelli che sanno porsi le giuste domande.

L’esperienza del cliente deriva dai dati dei clienti

 

La strategia di personalizzazione è l’elemento meno compreso del percorso del cliente. I team comprendono come un’esperienza più personale determinerà più conversioni e coinvolgimento, ma non capiscono come personalizzare l’intera esperienza del cliente, al di là del semplice “Ciao {firstname}!”

 

Per comprendere come creare esperienze personalizzate è necessario pensare alla strategia di come si relaziona ai dati. Uno non esiste senza l’altro.

 

Non saltare direttamente all’Execution. Esaminare lunghi elenchi di idee per la personalizzazione e inserirli nel percorso del cliente, crea una vasta gamma di strumenti, dati disordinati e suddivisi in silos e un percorso del cliente disgiunto. Questa non è una strategia.

Il design dell’esperienza del cliente

La personalizzazione non è (solo) avere idee.

 

Inizia con l’esperienza finale in mente e lavora in avanti per metterla insieme.

 

“Ciao {firstname}” non è personalizzazione , se il resto del messaggio è solo spam generico da inviare a tutti.

 

I consigli sui contenuti basati sui cookie non sono personalizzazione , se non c’è un vero contesto sul resto della persona e dove si trovano nel percorso di acquisto.

 

Le e-mail del carrello abbandonate non sono personalizzazione , se non puoi definire il passaggio successivo o precedente perfetto per ogni individuo.

 

↓ Le prossime domande colmeranno il divario tra l’esperienza del cliente che desideri creare e i dati e gli strumenti del cliente che hai.

Il nostro Framework per te

Scopri come in Catobi progettiamo la crescita attraverso i dati

 

Suddividi ogni progettazione ed esperienza personalizzata in sei semplici domande:

  1. A CHI stai mirando?
  2. COSA stai dicendo?
  3. QUANDO lo dici?
  4. DOVE lo dici?
  5. PERCHÉ lo dici?
  6. COME integrerai i tuoi strumenti e i tuoi dati?

 

Ti offre un metodo per descrivere gli elementi delle tue progettazioni.
Ora devi combinarli insieme.

 

Innanzitutto, è necessario tracciare il layout degli endpoint iniziali. Il framework “se questo allora quello” lo rende semplice ed esplicito.

 

Un esempio?

 

SE xxx  clicca qui,→ ⚪️  
ALLORA ha bisogno di combinarli con il nostro aiuto😉

 

A parte gli scherzi, se hai piacere a contestualizzare sulla tua azienda o su un tuo cliente, come realizzare una Data Integration Strategy che possa aiutarti a creare il tuo nuovo vantaggio competitivo, rispondi pure a questa mail 👋

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Il nutrimento della tua strategia di Business
Tutti i lunedì mattina alle 9.00
Nella tua Inbox. È gratis
Metodi e strumenti per abilitare l’innovazione nella tua azienda

    Accetto la privacy di Catobi