Buondì, stai addobbando o lavorando?

Nel dubbio, sarò breve, vedremo le 6 leve di una cultura della crescita

Prima, concedimi di invitarti a:
The Empathic Technology and Culture of Trust Conference

 

Giovedì 10 Dicembre alle 17.30.
Una tavola rotonda dove saremo ospiti di Mariella Bruno, e con noi:

  • Luisella Giani, EMEA Industry Strategy Director at Oracle
  • Federico Neri, AI Manager at HARMAN International
  • Giuliana Vitiello, Human Computer Interaction and Usability Engineering
  • Matteo Sola, HR Learning & Development Leader at iliad

 

Saremo live sulla pagina Facebook di Diversity Opportunity.
Spero di aver fatto cosa gradita: segna l’evento in agenda↗

 

Come capirai bene dal Panel, gli argomenti non mancheranno.
Il nostro spoiler: Postpandemia: Strategia e Speed Up Digital Business

 

Ci siamo.
Il ruolo dei leader dell’innovazione è diventato sempre più complesso.

 

GO↓

Cos’è la cultura dell’innovazione?

Smettere di difendere il passato e costruire per il futuro.

 

La semplice creazione di prodotti e servizi migliori per i clienti non è più sufficiente; L’R&D deve cercare di costruire ecosistemi per i loro prodotti e considerare anche modelli di business alternativi. 

 

Liberare risorse e finanziamenti, assunzioni e formazione per avere processi innovativi oppure avere accesso a una pipeline di idee fresche e rivoluzionarie… C’è qualcosa di più efficace per spingere l’innovazione.

 

E’ una guida che descrive come le persone agiscono e si comportano nei confronti dell’innovazione.

 

Solo definendo una cultura dell’innovazione all’interno della tua organizzazione, puoi sperare di migliorarla

Growth Culture

Sei il cieco o l’elefante?

 

La maggior parte delle organizzazioni parla di cultura dell’innovazione, ma non molti hanno un’idea chiara di cosa sia e come costruirla.

 

Le discussioni suonano simili all’allegoria dei ciechi e l’elefante. Dove ogni persona tocca una parte diversa dell’animale e da il proprio parere. Qui la versione accattivante di Blind Men and the Elephant di John Godfrey Saxe↗

 

Proviamo a fare chiarezza.
Le leve della cultura della crescita sono 6:

  1. Culture Pillars
  2. Employee Experience
  3. Manager Experience
  4. Customer Experience
  5. Process Alignment
  6. Technology Automation

 

IL TUO BIGNAMI↓

 

No.1 – Culture Pillars

Una cultura aziendale è definita minuziosamente dalla sua ideologia, che normalmente include identità, scopo, visione, valori e comportamenti.

 

Cosa puoi fare?
Determina se esiste un divario tra la tua missione o tra i valori mostrati sui i Company Profile e il modo in cui le persone agiscono. L’ideologia deve definire e chiarire la cultura desiderata, la leadership deve comunicare l’ideologia e il management deve modellare, istruire, misurare e rafforzare le azioni di supporto, i comportamenti e le norme che lo rendono reale.

 

No.2 – Employee Experience

E’ un esercizio di sviluppo umano e ottimizzazione del talento: è la percezione del dipendente del proprio lavoro e del proprio datore di lavoro, basata su:

  • Un’esperienza emotiva, guidata da valori intrinseci come la realizzazione;
  • Un’esperienza fisica, che è influenzata da spazio condiviso;
  • Lo sforzo lavorativo, che include i metodi, i processi e le tecnologie;
  • Le ragioni del lavoro, spesso includono il compenso, benefici ecc…

 

No.3 – Manager Experience

I manager devono comunicare, modellare, allenare, misurare e rafforzare l’ideologia della cultura. Per ogni collaboratore gestito, dovresti garantire l’assimilazione, l’inclusione e il coinvolgimento. Le culture di crescita di successo condividono metodi e tecniche che ispirano, motivano e traggono vantaggio dagli sforzi e dai contributi discrezionali dei dipendenti.

 

No.4 – Customer Experience

Il CX è la percezione del cliente del business, basata sulla totalità delle loro interazioni. Includere il CX  è ciò che fa avanzare l’organizzazione verso una cultura di crescita ad alte prestazioni. Le aziende non possono crescere senza aumentare i clienti.

 

Chi si rivolge ai clienti è il principale collegamento con loro.
E i comportamenti dei tuoi collaboratori e la loro motivazione avranno un impatto diretto sull’esperienza del cliente e sulle prestazioni aziendali.

 

Qui trovi il nostro framework, I Mercati sono Conversazioni↗

 

No.5 – Process Alignment

E’ l’allineamento dell’ideologia culturale con i processi aziendali e la correzione o l’eliminazione dei processi aziendali disallineati. I processi di supporto trascendono l’ideologia e trasformano i valori dalle parole alle azioni. 
Non puoi ottenere la trasformazione senza incorrere nel cambiamento.

 

No.6 – Technology Automation

Per l’automazione delle attività, la coerenza dei processi, il reporting e la scalabilità delle informazioni. La tecnologia aiuta l’impegno, la collaborazione, la produttività, l’apprendimento e la condivisione delle conoscenze e l’allineamento con l’ideologia e le direttive aziendali. 
La tecnologia è necessaria per connettere la tua azienda, soprattutto oggi.

 

E’ stata la nostra road map, ormai collaudata e strutturata, che abbiamo applicato a  quella che è una sfida altrimenti misteriosa e non strutturata: la cultura del caso*.

 

*Una cultura del caso, è la conseguenza di azioni non pianificate, comportamenti imprevisti e risultati casuali.

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Buondì, stai addobbando o lavorando?

Nel dubbio, sarò breve, vedremo le 6 leve di una cultura della crescita

Prima, concedimi di invitarti a:
The Empathic Technology and Culture of Trust Conference

 

Giovedì 10 Dicembre alle 17.30.
Una tavola rotonda dove saremo ospiti di Mariella Bruno, e con noi:

  • Luisella Giani, EMEA Industry Strategy Director at Oracle
  • Federico Neri, AI Manager at HARMAN International
  • Giuliana Vitiello, Human Computer Interaction and Usability Engineering
  • Matteo Sola, HR Learning & Development Leader at iliad

 

Saremo live sulla pagina Facebook di Diversity Opportunity.
Spero di aver fatto cosa gradita: segna l’evento in agenda↗

 

Come capirai bene dal Panel, gli argomenti non mancheranno.
Il nostro spoiler: Postpandemia: Strategia e Speed Up Digital Business

 

Ci siamo.
Il ruolo dei leader dell’innovazione è diventato sempre più complesso.

 

GO↓

Cos’è la cultura dell’innovazione?

Smettere di difendere il passato e costruire per il futuro.

 

La semplice creazione di prodotti e servizi migliori per i clienti non è più sufficiente; L’R&D deve cercare di costruire ecosistemi per i loro prodotti e considerare anche modelli di business alternativi. 

 

Liberare risorse e finanziamenti, assunzioni e formazione per avere processi innovativi oppure avere accesso a una pipeline di idee fresche e rivoluzionarie… C’è qualcosa di più efficace per spingere l’innovazione.

 

E’ una guida che descrive come le persone agiscono e si comportano nei confronti dell’innovazione.

 

Solo definendo una cultura dell’innovazione all’interno della tua organizzazione, puoi sperare di migliorarla

Growth Culture

Sei il cieco o l’elefante?

 

La maggior parte delle organizzazioni parla di cultura dell’innovazione, ma non molti hanno un’idea chiara di cosa sia e come costruirla.

 

Le discussioni suonano simili all’allegoria dei ciechi e l’elefante. Dove ogni persona tocca una parte diversa dell’animale e da il proprio parere. Qui la versione accattivante di Blind Men and the Elephant di John Godfrey Saxe↗

 

Proviamo a fare chiarezza.
Le leve della cultura della crescita sono 6:

  1. Culture Pillars
  2. Employee Experience
  3. Manager Experience
  4. Customer Experience
  5. Process Alignment
  6. Technology Automation

 

IL TUO BIGNAMI↓

 

No.1 – Culture Pillars

Una cultura aziendale è definita minuziosamente dalla sua ideologia, che normalmente include identità, scopo, visione, valori e comportamenti.

 

Cosa puoi fare?
Determina se esiste un divario tra la tua missione o tra i valori mostrati sui i Company Profile e il modo in cui le persone agiscono. L’ideologia deve definire e chiarire la cultura desiderata, la leadership deve comunicare l’ideologia e il management deve modellare, istruire, misurare e rafforzare le azioni di supporto, i comportamenti e le norme che lo rendono reale.

 

No.2 – Employee Experience

E’ un esercizio di sviluppo umano e ottimizzazione del talento: è la percezione del dipendente del proprio lavoro e del proprio datore di lavoro, basata su:

  • Un’esperienza emotiva, guidata da valori intrinseci come la realizzazione;
  • Un’esperienza fisica, che è influenzata da spazio condiviso;
  • Lo sforzo lavorativo, che include i metodi, i processi e le tecnologie;
  • Le ragioni del lavoro, spesso includono il compenso, benefici ecc…

 

No.3 – Manager Experience

I manager devono comunicare, modellare, allenare, misurare e rafforzare l’ideologia della cultura. Per ogni collaboratore gestito, dovresti garantire l’assimilazione, l’inclusione e il coinvolgimento. Le culture di crescita di successo condividono metodi e tecniche che ispirano, motivano e traggono vantaggio dagli sforzi e dai contributi discrezionali dei dipendenti.

 

No.4 – Customer Experience

Il CX è la percezione del cliente del business, basata sulla totalità delle loro interazioni. Includere il CX  è ciò che fa avanzare l’organizzazione verso una cultura di crescita ad alte prestazioni. Le aziende non possono crescere senza aumentare i clienti.

 

Chi si rivolge ai clienti è il principale collegamento con loro.
E i comportamenti dei tuoi collaboratori e la loro motivazione avranno un impatto diretto sull’esperienza del cliente e sulle prestazioni aziendali.

 

Qui trovi il nostro framework, I Mercati sono Conversazioni↗

 

No.5 – Process Alignment

E’ l’allineamento dell’ideologia culturale con i processi aziendali e la correzione o l’eliminazione dei processi aziendali disallineati. I processi di supporto trascendono l’ideologia e trasformano i valori dalle parole alle azioni. 
Non puoi ottenere la trasformazione senza incorrere nel cambiamento.

 

No.6 – Technology Automation

Per l’automazione delle attività, la coerenza dei processi, il reporting e la scalabilità delle informazioni. La tecnologia aiuta l’impegno, la collaborazione, la produttività, l’apprendimento e la condivisione delle conoscenze e l’allineamento con l’ideologia e le direttive aziendali. 
La tecnologia è necessaria per connettere la tua azienda, soprattutto oggi.

 

E’ stata la nostra road map, ormai collaudata e strutturata, che abbiamo applicato a  quella che è una sfida altrimenti misteriosa e non strutturata: la cultura del caso*.

 

*Una cultura del caso, è la conseguenza di azioni non pianificate, comportamenti imprevisti e risultati casuali.

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Il nutrimento della tua strategia di Business
Tutti i lunedì mattina alle 9.00
Nella tua Inbox. È gratis
Metodi e strumenti per abilitare l’innovazione nella tua azienda

    Accetto la privacy di Catobi