Buondì, come stai?

Oggi parliamo di innovazione di successo.

 

Ma prima, dalla regia mi informano che rimangono gli ultimi posti per l’Italia’s Growth Talent. Come ti accennavo nello scorso Remarksil 20 Gennaio alle 20.25, parleremo di come mettere a terra una pianificazione strategica in un ambiente in continua evoluzione.

 

Inserisci il codice *******
Per te abbiamo richiesto il 20% di sconto↗

 

Spero che tu riesca a prenotare la tua poltrona.

 

Sai che i lanci di nuovi prodotti hanno un alto tasso di fallimento, spesso fino al 95%? Ecco come ribaltare le probabilità a tuo favore e creare un clima in cui prosperino nuove idee e una costante innovazione.

 

GO↓

Ripensa il tuo processo di innovazione

La ricetta per creare nuove regole del gioco

 

L’innovazione è il motore della crescita in questo mondo imprevedibile e in continua evoluzione. Ma è estremamente difficile perchè è necessario un grande processo di innovazione.

 

La tua azienda eccelle costantemente nell’innovazione?

 

Spero che tu possa essere d’accordo con me nel dire che siamo stati condizionati a credere che l’innovazione sia un processo intrinsecamente casuale; che l’accettazione del fallimento deve essere inserita nella cultura aziendale; e che sperimentare velocemente e fallire è il modo per rendere il processo di innovazione più efficiente.

 

Ma abbiamo preso in considerazione l’innovazione come un processo?
Perché il processo di innovazione può essere eseguito in modo da fornire risultati prevedibili e innovativi per l’86% delle volte.

Non fare come i gamberi

A ritroso nel tuo processo di innovazione

 

Innovare significa creare soluzioni per l’esigenze inespresse delle tue persone. E fino a qui ci siamo, lo abbiamo detto tante volte.

 

Un approccio, molto comune, consiste nel proporre idee, molte idee, e poi cercare di determinare quale risponde meglio alle esigenze non soddisfatte del cliente.

 

Si basa sull’indovinare correttamente la combinazione di soluzioni che risponderà con successo a tutte le esigenze non soddisfatte del cliente, senza sapere in anticipo quali sono tali esigenze insoddisfatte. E sicuramente indovinare più frequentemente o indovinare più velocemente non migliora le probabilità di successo. 

 

Cosa fare?
Inizia eliminando le congetture dalla tua innovazione.

 

Normalmente questi sono i motivi per cui i team hanno difficoltà:

  • Non sono d’accordo su chi siano i loro clienti
  • Non sono d’accordo su quale sia il “bisogno” di un cliente
  • Non riescono a catturare tutte le esigenze del cliente
  • Non determinano quantitativamente quali esigenze sono insoddisfatte
  • Mancano dei criteri per valutare efficacemente i risultati

 

Un processo di innovazione efficace deve superare tutti questi ostacoli.

 

Spero che ti possa essere utile, ho provato a semplificare il nostro in 5 fasi:

No.1 – Definisci il tuo mercato

 

Le persone acquistano prodotti e servizi per portare a termine un lavoro da svolgere, un obiettivo che stanno cercando di raggiungere, un problema che stanno cercando di risolvere, qualcosa che stanno cercando di evitare o qualsiasi altra cosa stanno provando a realizzare.

 

Definire il tuo mercato con le JTDB Personas fornisce alla tua azienda un punto focale stabile attorno al quale allineare e orchestrare i tuoi sforzi.

 

Perché lo facciamo?

 

Definire un mercato in questo modo ci aiuta ad avere un focus attraverso il quale comprendere le esigenze dei clienti e organizzare i nostri investimenti. Inoltre, i prodotti vanno e vengono, il JTBD rimane stabile nel tempo.

 

JTDB Framework↗

 

No.2 – Metriche di successo

 

Per acquisire una profonda comprensione del JTBD del cliente, devi essere in grado di scoprire le “esigenze” del cliente associate al completamento del lavoro. Noi abbiamo adattato il The Customer-Centered Innovation Map.

 

Perché lo facciamo?

 

Con la mappa del lavoro, cerchiamo di scoprire le metriche utilizzate dai clienti mentre cercano di portare a termine ogni fase del loro lavoro.

 

Per avere il Canvas↗

 

No.3 – Focalizza i risultati

 

Sapere con certezza quali risultati dovrebbero essere al centro della tua Value Proposition garantisce un impiego efficiente delle tue risorse. Per determinare i nostri risultati  somministriamo survey a un campione statisticamente valido di clienti.

 

Perché lo facciamo?

 

Con questi dati, siamo in grado di determinare quali risultati sono poco serviti (importanti, ma scarsamente soddisfatti) e troppo serviti (non importanti, ma ben soddisfatti). Sapere quali opportunità esistono per la creazione di valore guida la nostra strategia di innovazione.

 

Vorrei implementare il Workshop in azienda↗

 

No.4 – Clusterizza le esigenze

 

Il classico laser model non basta perché le differenze demografiche, psicografiche e comportamentali non rivelano o spiegano le differenze nelle esigenze non soddisfatte dei clienti.

 

Perché lo facciamo?

 

Grazie all’analisi fattoriale e ai cluster, siamo in grado di scoprire e perseguire opportunità che i nostri concorrenti non vedono attraverso i classici schemi di segmentazione.

 

Crea prodotti e servizi mirati↗

 

No.5 – Soddisfa il più possibile

 

In qualità di innovatore, il tuo ruolo è aiutare i clienti a svolgere il loro lavoro meglio e/o nel modo più economico. Conoscendo tutti i risultati che cercano le tue persone, sei pronto a creare una soluzione rivoluzionaria.

 

Perché lo facciamo?

 

Con una comprensione dei risultati insoddisfatti del cliente, siamo in grado di fatti di posizionare e migliorare i nostri prodotti e servizi, colmare le lacune nel portfolio, prendere decisioni sul’R&D ecc…
Definisci la tua strategia di crescita↗

 

Key Takeaways

C’è bisogno di una mentalità innovativa, dove essere fiduciosi nelle scommesse che facciamo. Con la quale smettere di utilizzare un approccio all’innovazione basato sulle idee e adottare un approccio basato sulle esigenze.

 

Per essere un ingegnere della crescita, hai bisogno di un grande processo di innovazione.

 

Ma ricordati che sperimentare richiede tempo.

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Buondì, come stai?

Oggi parliamo di innovazione di successo.

 

Ma prima, dalla regia mi informano che rimangono gli ultimi posti per l’Italia’s Growth Talent. Come ti accennavo nello scorso Remarksil 20 Gennaio alle 20.25, parleremo di come mettere a terra una pianificazione strategica in un ambiente in continua evoluzione.

 

Inserisci il codice *******
Per te abbiamo richiesto il 20% di sconto↗

 

Spero che tu riesca a prenotare la tua poltrona.

 

Sai che i lanci di nuovi prodotti hanno un alto tasso di fallimento, spesso fino al 95%? Ecco come ribaltare le probabilità a tuo favore e creare un clima in cui prosperino nuove idee e una costante innovazione.

 

GO↓

Ripensa il tuo processo di innovazione

La ricetta per creare nuove regole del gioco

 

L’innovazione è il motore della crescita in questo mondo imprevedibile e in continua evoluzione. Ma è estremamente difficile perchè è necessario un grande processo di innovazione.

 

La tua azienda eccelle costantemente nell’innovazione?

 

Spero che tu possa essere d’accordo con me nel dire che siamo stati condizionati a credere che l’innovazione sia un processo intrinsecamente casuale; che l’accettazione del fallimento deve essere inserita nella cultura aziendale; e che sperimentare velocemente e fallire è il modo per rendere il processo di innovazione più efficiente.

 

Ma abbiamo preso in considerazione l’innovazione come un processo?
Perché il processo di innovazione può essere eseguito in modo da fornire risultati prevedibili e innovativi per l’86% delle volte.

Non fare come i gamberi

A ritroso nel tuo processo di innovazione

 

Innovare significa creare soluzioni per l’esigenze inespresse delle tue persone. E fino a qui ci siamo, lo abbiamo detto tante volte.

 

Un approccio, molto comune, consiste nel proporre idee, molte idee, e poi cercare di determinare quale risponde meglio alle esigenze non soddisfatte del cliente.

 

Si basa sull’indovinare correttamente la combinazione di soluzioni che risponderà con successo a tutte le esigenze non soddisfatte del cliente, senza sapere in anticipo quali sono tali esigenze insoddisfatte. E sicuramente indovinare più frequentemente o indovinare più velocemente non migliora le probabilità di successo. 

 

Cosa fare?
Inizia eliminando le congetture dalla tua innovazione.

 

Normalmente questi sono i motivi per cui i team hanno difficoltà:

  • Non sono d’accordo su chi siano i loro clienti
  • Non sono d’accordo su quale sia il “bisogno” di un cliente
  • Non riescono a catturare tutte le esigenze del cliente
  • Non determinano quantitativamente quali esigenze sono insoddisfatte
  • Mancano dei criteri per valutare efficacemente i risultati

 

Un processo di innovazione efficace deve superare tutti questi ostacoli.

 

Spero che ti possa essere utile, ho provato a semplificare il nostro in 5 fasi:

No.1 – Definisci il tuo mercato

 

Le persone acquistano prodotti e servizi per portare a termine un lavoro da svolgere, un obiettivo che stanno cercando di raggiungere, un problema che stanno cercando di risolvere, qualcosa che stanno cercando di evitare o qualsiasi altra cosa stanno provando a realizzare.

 

Definire il tuo mercato con le JTDB Personas fornisce alla tua azienda un punto focale stabile attorno al quale allineare e orchestrare i tuoi sforzi.

 

Perché lo facciamo?

 

Definire un mercato in questo modo ci aiuta ad avere un focus attraverso il quale comprendere le esigenze dei clienti e organizzare i nostri investimenti. Inoltre, i prodotti vanno e vengono, il JTBD rimane stabile nel tempo.

 

JTDB Framework↗

 

No.2 – Metriche di successo

 

Per acquisire una profonda comprensione del JTBD del cliente, devi essere in grado di scoprire le “esigenze” del cliente associate al completamento del lavoro. Noi abbiamo adattato il The Customer-Centered Innovation Map.

 

Perché lo facciamo?

 

Con la mappa del lavoro, cerchiamo di scoprire le metriche utilizzate dai clienti mentre cercano di portare a termine ogni fase del loro lavoro.

 

Per avere il Canvas↗

 

No.3 – Focalizza i risultati

 

Sapere con certezza quali risultati dovrebbero essere al centro della tua Value Proposition garantisce un impiego efficiente delle tue risorse. Per determinare i nostri risultati  somministriamo survey a un campione statisticamente valido di clienti.

 

Perché lo facciamo?

 

Con questi dati, siamo in grado di determinare quali risultati sono poco serviti (importanti, ma scarsamente soddisfatti) e troppo serviti (non importanti, ma ben soddisfatti). Sapere quali opportunità esistono per la creazione di valore guida la nostra strategia di innovazione.

 

Vorrei implementare il Workshop in azienda↗

 

No.4 – Clusterizza le esigenze

 

Il classico laser model non basta perché le differenze demografiche, psicografiche e comportamentali non rivelano o spiegano le differenze nelle esigenze non soddisfatte dei clienti.

 

Perché lo facciamo?

 

Grazie all’analisi fattoriale e ai cluster, siamo in grado di scoprire e perseguire opportunità che i nostri concorrenti non vedono attraverso i classici schemi di segmentazione.

 

Crea prodotti e servizi mirati↗

 

No.5 – Soddisfa il più possibile

 

In qualità di innovatore, il tuo ruolo è aiutare i clienti a svolgere il loro lavoro meglio e/o nel modo più economico. Conoscendo tutti i risultati che cercano le tue persone, sei pronto a creare una soluzione rivoluzionaria.

 

Perché lo facciamo?

 

Con una comprensione dei risultati insoddisfatti del cliente, siamo in grado di fatti di posizionare e migliorare i nostri prodotti e servizi, colmare le lacune nel portfolio, prendere decisioni sul’R&D ecc…
Definisci la tua strategia di crescita↗

 

Key Takeaways

C’è bisogno di una mentalità innovativa, dove essere fiduciosi nelle scommesse che facciamo. Con la quale smettere di utilizzare un approccio all’innovazione basato sulle idee e adottare un approccio basato sulle esigenze.

 

Per essere un ingegnere della crescita, hai bisogno di un grande processo di innovazione.

 

Ma ricordati che sperimentare richiede tempo.

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Il nutrimento della tua strategia di Business
Tutti i lunedì mattina alle 9.00
Nella tua Inbox. È gratis
Metodi e strumenti per abilitare l’innovazione nella tua azienda

    Accetto la privacy di Catobi