Buondì, è il giorno di Catobi Match.
Oggi sarò molto breve, lascio spazio al tuo invito personale.

 

Mi soffermerò solo su un rapido Excursus sulla storia degli OKR e su OKR e sostenibilità, per inquadrare al meglio l’evento e farci trovare pronti.

 

Il tuo invito personale al 1° Catobi Match.

 

→ Ultimi 150 posti

Mercoledì 27 Ottobre alle 19.00
Un evento per far conoscere una metodologia rivoluzionaria.

 

OKR & Performance: Il miglior strumento per connettere strategia ed execution

 

Un evento online, gratuito e dedicato alla condivisione di esperienze e di metodologie.

 

Le aziende hanno bisogno di uno scopo chiaro a tutti i livelli, maggior trasparenza ed efficacia nel lavoro. Gli OKR sono un sistema di goal setting che viene da lontano, ma che può essere utile alle aziende italiane per raggiungere nuovi obiettivi, ma anche cambiare il modo di lavorare stesso, diventando più agili, flessibili e collaborativi.
OKR PERFORMANCE nasce con lo scopo di chiarire per la prima volta cosa sono e cosa possono essere gli OKR per noi, a cosa servono e come implementarli nel contesto italiano.

 

Una guida pratica e concreta per approcciare al meglio questa metodologia vincente, guidare con consapevolezza il cambiamento che comporta in un determinato contesto lavorativo, evitare gli errori più comuni e trarne benefici per l’intera organizzazione.

 

La live è limitata a 300 posti.
Se ti registri, dai un occhio, come sempre, alla tua Inbox.

 

Chi troverai con noi?


Coupon per OKR Performance
Nell’attesa, approfitta del nostro regalo.
 Un codice sconto per acquistare il primo manuale operativo in Italia sugli OKR. Registrarti all’evento.

OKR: long short story

Una rapida guida: Da Grove ai Principi di Base

 

Andy Grove ha sviluppato il metodo OKR (Objective and Key Results) nel 1968 mentre era CEO di IntelIl metodo MBO (Management By Objective) creato da Peter Drucker negli anni ’50 è servito come base per l’OKR.

 

John Doerr è arrivato in Intel nel 1974; ha studiato la metodologia OKR e poi, in qualità di consulente per gli investitori, ha suggerito di utilizzare questo approccio a Google. I fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin hanno apprezzato questa metodologia e l’hanno utilizzata in Google (anche oggi).

 

I principi alla base di un metodo così interessante?

  • Trasparenza e onestà.
    Gli obiettivi aziendali e le metriche chiave del team sono disponibili a tutti
  • Numero limitato di obiettivi.
    La quantità degli obiettivi dovrebbe essere compresa tra tre e cinque per Q.
  • Creazione di obiettivi dal basso.
    Le squadre stesse dovrebbero fissare circa il 60% degli obiettivi
  • Nessuna intrusione.
    I decision Maker dovrebbe sempre prendere accordi con i team sulle priorità e sui metodi di valutazione degli obiettivi.
  • Flessibilità.
    Gli obiettivi sono adeguati a seconda dei cambiamenti nella azienda
  • Obiettivi ambiziosi.
    Se cerchi di più, il risultato sarà più significativo.
  • OKR – è uno strumento.
    La metodologia è progettata per aiutare i collaboratori. Ma questo non è sinonimo di successo.
  • Pazienza.
    Il fallimento fa parte del viaggio. La fase di tentativi ed errori è inevitabile.

 

La struttura di un OKR?

  • Azienda:
    Fissa 3 a 5 obiettivi globali annuali obiettivi per ogni trimestre.
  • I team:
    Fissano da 3 a 5 obiettivi, in armonia con gli obiettivi dell’azienda.
  • Collaboratori e Manager:
    Fissano gli stessi 3-5 obiettivi in sintonia con gli obiettivi degli altri team

OKR e Sostenibilità

Un esempio di applicazione o un Hook?

 

OKR è ideale per obiettivi moderni. Ora l’OKR potrebbe assomigliare a questo:

→ Obiettivo:
“Ridurre le emissioni di carbonio durante la produzione dei nostri vestiti allo 0%”.

 

Si tratta di un OKR piuttosto complesso che potrebbe richiedere una revisione completa del modello di business; questo non è più solo un obiettivo: è una missione aziendale.

 

Tuttavia, come ogni OKR, richiede risultati chiave ben definiti.

→ Risultato chiave:
“Ridurre l’impatto ambientale del 10% annuo”.

 

La sostenibilità implica tre direzioni per i tuoi obiettivi globali:

  1. Ambientale
  2. Economico
  3. Sociale

 

Il precedente faceva riferimento all’ambente.
Uno rivolto al sociale, potrebbe essere:

→ Obiettivo:
“Rendi i pagamenti dei nostri clienti meno dispendiosi in termini di tempo”.

 

→ Risultato chiave:
“Riduci le fasi di pagamento del nostro sito Web da 4 a 2 entro un mese”.

 

L’idea principale è concentrarsi sull’OBJ principale e sul KR durante tutto l’anno.

 

Ora, molto probabilmente, ti sembrerà tutto molto complicato. Nei migliori dei casi, c’è confusione ancora più di prima e di ciò che abbiamo scritto fino a qui, ti sembra poco chiara e tangibile anche l’ultima frase.

 

Motivo per cui abbiamo organizzato OKR Performance.
Se ti è tutto chiaro: questo link è per te, perché non si smette mai di imparare↗

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Buondì, è il giorno di Catobi Match.
Oggi sarò molto breve, lascio spazio al tuo invito personale.

 

Mi soffermerò solo su un rapido Excursus sulla storia degli OKR e su OKR e sostenibilità, per inquadrare al meglio l’evento e farci trovare pronti.

 

Il tuo invito personale al 1° Catobi Match.

 

→ Ultimi 150 posti

Mercoledì 27 Ottobre alle 19.00
Un evento per far conoscere una metodologia rivoluzionaria.

 

OKR & Performance: Il miglior strumento per connettere strategia ed execution

 

Un evento online, gratuito e dedicato alla condivisione di esperienze e di metodologie.

 

Le aziende hanno bisogno di uno scopo chiaro a tutti i livelli, maggior trasparenza ed efficacia nel lavoro. Gli OKR sono un sistema di goal setting che viene da lontano, ma che può essere utile alle aziende italiane per raggiungere nuovi obiettivi, ma anche cambiare il modo di lavorare stesso, diventando più agili, flessibili e collaborativi.
OKR PERFORMANCE nasce con lo scopo di chiarire per la prima volta cosa sono e cosa possono essere gli OKR per noi, a cosa servono e come implementarli nel contesto italiano.

 

Una guida pratica e concreta per approcciare al meglio questa metodologia vincente, guidare con consapevolezza il cambiamento che comporta in un determinato contesto lavorativo, evitare gli errori più comuni e trarne benefici per l’intera organizzazione.

 

La live è limitata a 300 posti.
Se ti registri, dai un occhio, come sempre, alla tua Inbox.

 

Chi troverai con noi?


Coupon per OKR Performance
Nell’attesa, approfitta del nostro regalo.
 Un codice sconto per acquistare il primo manuale operativo in Italia sugli OKR. Registrarti all’evento.

OKR: long short story

Una rapida guida: Da Grove ai Principi di Base

 

Andy Grove ha sviluppato il metodo OKR (Objective and Key Results) nel 1968 mentre era CEO di IntelIl metodo MBO (Management By Objective) creato da Peter Drucker negli anni ’50 è servito come base per l’OKR.

 

John Doerr è arrivato in Intel nel 1974; ha studiato la metodologia OKR e poi, in qualità di consulente per gli investitori, ha suggerito di utilizzare questo approccio a Google. I fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin hanno apprezzato questa metodologia e l’hanno utilizzata in Google (anche oggi).

 

I principi alla base di un metodo così interessante?

  • Trasparenza e onestà.
    Gli obiettivi aziendali e le metriche chiave del team sono disponibili a tutti
  • Numero limitato di obiettivi.
    La quantità degli obiettivi dovrebbe essere compresa tra tre e cinque per Q.
  • Creazione di obiettivi dal basso.
    Le squadre stesse dovrebbero fissare circa il 60% degli obiettivi
  • Nessuna intrusione.
    I decision Maker dovrebbe sempre prendere accordi con i team sulle priorità e sui metodi di valutazione degli obiettivi.
  • Flessibilità.
    Gli obiettivi sono adeguati a seconda dei cambiamenti nella azienda
  • Obiettivi ambiziosi.
    Se cerchi di più, il risultato sarà più significativo.
  • OKR – è uno strumento.
    La metodologia è progettata per aiutare i collaboratori. Ma questo non è sinonimo di successo.
  • Pazienza.
    Il fallimento fa parte del viaggio. La fase di tentativi ed errori è inevitabile.

 

La struttura di un OKR?

  • Azienda:
    Fissa 3 a 5 obiettivi globali annuali obiettivi per ogni trimestre.
  • I team:
    Fissano da 3 a 5 obiettivi, in armonia con gli obiettivi dell’azienda.
  • Collaboratori e Manager:
    Fissano gli stessi 3-5 obiettivi in sintonia con gli obiettivi degli altri team

OKR e Sostenibilità

Un esempio di applicazione o un Hook?

 

OKR è ideale per obiettivi moderni. Ora l’OKR potrebbe assomigliare a questo:

→ Obiettivo:
“Ridurre le emissioni di carbonio durante la produzione dei nostri vestiti allo 0%”.

 

Si tratta di un OKR piuttosto complesso che potrebbe richiedere una revisione completa del modello di business; questo non è più solo un obiettivo: è una missione aziendale.

 

Tuttavia, come ogni OKR, richiede risultati chiave ben definiti.

→ Risultato chiave:
“Ridurre l’impatto ambientale del 10% annuo”.

 

La sostenibilità implica tre direzioni per i tuoi obiettivi globali:

  1. Ambientale
  2. Economico
  3. Sociale

 

Il precedente faceva riferimento all’ambente.
Uno rivolto al sociale, potrebbe essere:

→ Obiettivo:
“Rendi i pagamenti dei nostri clienti meno dispendiosi in termini di tempo”.

 

→ Risultato chiave:
“Riduci le fasi di pagamento del nostro sito Web da 4 a 2 entro un mese”.

 

L’idea principale è concentrarsi sull’OBJ principale e sul KR durante tutto l’anno.

 

Ora, molto probabilmente, ti sembrerà tutto molto complicato. Nei migliori dei casi, c’è confusione ancora più di prima e di ciò che abbiamo scritto fino a qui, ti sembra poco chiara e tangibile anche l’ultima frase.

 

Motivo per cui abbiamo organizzato OKR Performance.
Se ti è tutto chiaro: questo link è per te, perché non si smette mai di imparare↗

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Il nutrimento della tua strategia di Business
Tutti i lunedì mattina alle 9.00
Nella tua Inbox. È gratis
Metodi e strumenti per abilitare l’innovazione nella tua azienda

    Accetto la privacy di Catobi