Buondì, e buon lunedì.
Conosci la differenza tra Excess Escapers Vs Frivolity Fanciers?

 

In sostanza, questo Natale sarà diverso. Secondo Branka Orosnjak, Managing Partner di Hall & Partners, agenzia di analisi dei brand e dei consumatori, esistono due distinti segmenti ai quali dovremmo fare appello in questa festività:

  • Excess Escapers vogliono avere un Natale tranquillo
  • Frivolity Fanciers vogliono il Natale migliore dopo 2 anni senza festeggiare.

 

Perché ti dico questo?

 

Perché il 97% delle organizzazioni afferma che i cambiamenti nel comportamento dei consumatori osservati durante la pandemia avranno un impatto sulle strategie nel 2022, ma nessuno riesce realmente ad immaginarselo.

 

Le giornate si accorciano, le notti sono più fredde e il Natale è in arrivo. Sembra un anno come un altro, ma in realtà è cambiato tutto. Se ci pensiamo fino a quest’anno, questi due cluster non potevano esistere. Pensa a quante altre cose, con un impatto ancora più notevole nella nostra vita, sono cambiate. Proseguendo con l’esempio del Natale, vorrei approfondire i due cluster per poi immergersi nei Trend di queso cambiamento.

 

Perché è fondamentale rimanere rilevanti nell’economia dell’attenzione.

GO↓

Pianificare in anticipo.

Adattarci alla nuova Sinfonia.

 

Ok, continuiamo con l’esempio. Pensiamo a quanto sia dovuta cambiare (ad esempio) la comunicazione del Natale e tutto ciò che ne consegue (campagne, budget, asset ecc…) dall’anno scorso a quest’anno, o dall’anno scorso e l’anno prima. Prendiamo in considerazione soltanto i due cluster:

 

→ Excess Escapers

Hanno il desiderio di vivere in modo più semplice e sostenibile. Proteggere l’ambiente e lavorare insieme per un futuro più sostenibile. Si sposteranno meno e spenderanno anche meno. Opteranno anche per acquistare a livello locale e supportare le attività commerciali locali.

 

Provano un po’ di nausea al pensiero che il Natale inizi così presto. Sono preoccupati per l’aumento del costo del Natale e acquisteranno attivamente prodotti sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

 

→ Frivolity Fanciers

Vogliono abbellire le proprie sale con ogni decorazione e hanno in programma di festeggiare con stile. Pianificheranno in anticipo per assicurarsi che il Natale sia il migliore possibile, acquistando tutte le loro prelibatezze preferite spendendo di più quest’anno. Potrebbero essere in viaggio e sono meno propensi a essere preoccupati per il costo del Natale.

 

Quindi, se i nostri clienti fossero composti da molti Excess Escapers dovremmo evitare di mostrare troppa frivolezza nelle nostre comunicazioni natalizie o eccedere con un alta frequenza di esposizione. Molto probabilmente, viceversa con gli Frivolity Fanciers.

 

Un esempio a tema che delinea perfettamente come sia cambiata la mentalità del consumatore, che per semplicità, riassumerei in 4 punti:

  • Home Tethered:
    Dopo due anni a casa, ci siamo abituati a questa vita. Più pasti a casa, più cura del design della nostra casa, meno spostamenti fuori città.
  • Gravity Increased:
    Il pesante impatto della pandemia, ci ha portato a orientarci verso temi più sostanziosi, come le questioni sociali.
  • Wellness Prioritised:
    Con l’attenzione verso la medicina, è cresciuta anche la nostra premura verso la nostra stessa salute fisica e mentale
  • Digital Accelerated:
    L’accelerazione dei processi di digitalizzazione sono arrivati nella quotidianià, pensiamo alla crescita degli eCommerce.

 

Senza considerare le possibilità ma anche le difficoltà che si creano: Social accountability, Hybrid healthcare, Multichannel journeys ecc…

 

Conseguente dettate dai macro driver evidenziati per questo Trend:

 

Società: le preoccupazioni per il Covid-19 hanno guidato cambiamenti significativi sia nella mentalità che nel comportamento del consumatore.

 

Economia: la paura della recessione economica e del conseguente impatto sul reddito e sulla sicurezza del lavoro hanno accelerato il cambiamento.

 

Industria: i brand hanno accelerato le transizioni digitali e di conseguenza hanno innestato una nuova abitudine.

 

Politica: i lockdown sono i principali driver dei cambiamenti comportametali

 

Qui si aprirebbe un mondo enorme, che dovrebbe porsi come obiettivo quello di capire come è cambiata l’influenza esercitata dalle persone. Ma prima o poi, daremo il nostro contributo anche su questo tema.

Come valutare il successo?

Rivedere i KPI.

 

Visti i cambiamenti, è necessario rivedere anche i tuoi KPI. Stabilire i giusti KPI è il trampolino di lancio per le organizzazioni per iniziare il nuovo viaggio 2022, abbandonino le vecchie abitudini e le nozioni preconfezionate.

 

Dovrai creare KPI:

→ No-Generic
Non limitarti a scegliere i KPI che l’organizzazione ha sempre utilizzato. Devi riqualificare dettagliatamente le ambizioni della tua organizzazione prima di costruire i KPI che ti guideranno al meglio nel tuo 2022.

 

→ Tech Quality
Non misurare semplicemente l’estensione della digitalizzazione della tua azienda in base al numero di investimenti effettuati per costruire/acquistare tecnologia. La tecnologia da sola non ha valore aziendale, né contribuisce al progresso digitale. Il valore viene sbloccato solo quando la tecnologia è incorporata e adottata con successo nei flussi di lavoro e nei processi, quindi usa l’adozione come metrica.

 

→ Free Revenue & Cost
Non fissarti esclusivamente sui costi e/o sui ricavi come potenziali risultati aziendali positiviIl tuo KPI deve rispondere alla domanda: “Quali vantaggi finanziari e aziendali possiamo aspettarci quando raggiungeremo con successo i nostri obiettivi?”.

→ Balance Point
Non digitalizzare eccessivamente. Diventare un’impresa digitale non significa che ogni aspetto del modello di business debba diventare completamente digitale. Esiste un livello ottimale e, oltre quel punto, le aziende inizieranno ad avere un impatto negativo sull’esperienza complessiva del cliente.

 

→ No-Static
Non mantenere i KPI a tempo indeterminato. I KPI devono essere regolarmente affinati e sintonizzati per riflettere gli obiettivi dell’azienda. Man mano che le aspettative dei clienti cambiano e i mercati cambiano nel tempo, esamina la pertinenza dei KPI ponendo le seguenti domande:

  • Quello che stai misurando è ancora valido?
  • Il risultato che stavi cercando è ancora rilevante?
  • Il balance point stabilito è ancora il punto di equilibrio giusto

 

I tuoi KPI digitali devono essere uno strumento dinamico e in evoluzione per guidare e supportare il processo decisionale e non semplici check in the box.

 

In tutto ciò, ti senti Excess Escapers o Frivolity Fanciers?

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Buondì, e buon lunedì.
Conosci la differenza tra Excess Escapers Vs Frivolity Fanciers?

 

In sostanza, questo Natale sarà diverso. Secondo Branka Orosnjak, Managing Partner di Hall & Partners, agenzia di analisi dei brand e dei consumatori, esistono due distinti segmenti ai quali dovremmo fare appello in questa festività:

  • Excess Escapers vogliono avere un Natale tranquillo
  • Frivolity Fanciers vogliono il Natale migliore dopo 2 anni senza festeggiare.

 

Perché ti dico questo?

 

Perché il 97% delle organizzazioni afferma che i cambiamenti nel comportamento dei consumatori osservati durante la pandemia avranno un impatto sulle strategie nel 2022, ma nessuno riesce realmente ad immaginarselo.

 

Le giornate si accorciano, le notti sono più fredde e il Natale è in arrivo. Sembra un anno come un altro, ma in realtà è cambiato tutto. Se ci pensiamo fino a quest’anno, questi due cluster non potevano esistere. Pensa a quante altre cose, con un impatto ancora più notevole nella nostra vita, sono cambiate. Proseguendo con l’esempio del Natale, vorrei approfondire i due cluster per poi immergersi nei Trend di queso cambiamento.

 

Perché è fondamentale rimanere rilevanti nell’economia dell’attenzione.

GO↓

Pianificare in anticipo.

Adattarci alla nuova Sinfonia.

 

Ok, continuiamo con l’esempio. Pensiamo a quanto sia dovuta cambiare (ad esempio) la comunicazione del Natale e tutto ciò che ne consegue (campagne, budget, asset ecc…) dall’anno scorso a quest’anno, o dall’anno scorso e l’anno prima. Prendiamo in considerazione soltanto i due cluster:

 

→ Excess Escapers

Hanno il desiderio di vivere in modo più semplice e sostenibile. Proteggere l’ambiente e lavorare insieme per un futuro più sostenibile. Si sposteranno meno e spenderanno anche meno. Opteranno anche per acquistare a livello locale e supportare le attività commerciali locali.

 

Provano un po’ di nausea al pensiero che il Natale inizi così presto. Sono preoccupati per l’aumento del costo del Natale e acquisteranno attivamente prodotti sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

 

→ Frivolity Fanciers

Vogliono abbellire le proprie sale con ogni decorazione e hanno in programma di festeggiare con stile. Pianificheranno in anticipo per assicurarsi che il Natale sia il migliore possibile, acquistando tutte le loro prelibatezze preferite spendendo di più quest’anno. Potrebbero essere in viaggio e sono meno propensi a essere preoccupati per il costo del Natale.

 

Quindi, se i nostri clienti fossero composti da molti Excess Escapers dovremmo evitare di mostrare troppa frivolezza nelle nostre comunicazioni natalizie o eccedere con un alta frequenza di esposizione. Molto probabilmente, viceversa con gli Frivolity Fanciers.

 

Un esempio a tema che delinea perfettamente come sia cambiata la mentalità del consumatore, che per semplicità, riassumerei in 4 punti:

  • Home Tethered:
    Dopo due anni a casa, ci siamo abituati a questa vita. Più pasti a casa, più cura del design della nostra casa, meno spostamenti fuori città.
  • Gravity Increased:
    Il pesante impatto della pandemia, ci ha portato a orientarci verso temi più sostanziosi, come le questioni sociali.
  • Wellness Prioritised:
    Con l’attenzione verso la medicina, è cresciuta anche la nostra premura verso la nostra stessa salute fisica e mentale
  • Digital Accelerated:
    L’accelerazione dei processi di digitalizzazione sono arrivati nella quotidianià, pensiamo alla crescita degli eCommerce.

 

Senza considerare le possibilità ma anche le difficoltà che si creano: Social accountability, Hybrid healthcare, Multichannel journeys ecc…

 

Conseguente dettate dai macro driver evidenziati per questo Trend:

 

Società: le preoccupazioni per il Covid-19 hanno guidato cambiamenti significativi sia nella mentalità che nel comportamento del consumatore.

 

Economia: la paura della recessione economica e del conseguente impatto sul reddito e sulla sicurezza del lavoro hanno accelerato il cambiamento.

 

Industria: i brand hanno accelerato le transizioni digitali e di conseguenza hanno innestato una nuova abitudine.

 

Politica: i lockdown sono i principali driver dei cambiamenti comportametali

 

Qui si aprirebbe un mondo enorme, che dovrebbe porsi come obiettivo quello di capire come è cambiata l’influenza esercitata dalle persone. Ma prima o poi, daremo il nostro contributo anche su questo tema.

Come valutare il successo?

Rivedere i KPI.

 

Visti i cambiamenti, è necessario rivedere anche i tuoi KPI. Stabilire i giusti KPI è il trampolino di lancio per le organizzazioni per iniziare il nuovo viaggio 2022, abbandonino le vecchie abitudini e le nozioni preconfezionate.

 

Dovrai creare KPI:

→ No-Generic
Non limitarti a scegliere i KPI che l’organizzazione ha sempre utilizzato. Devi riqualificare dettagliatamente le ambizioni della tua organizzazione prima di costruire i KPI che ti guideranno al meglio nel tuo 2022.

 

→ Tech Quality
Non misurare semplicemente l’estensione della digitalizzazione della tua azienda in base al numero di investimenti effettuati per costruire/acquistare tecnologia. La tecnologia da sola non ha valore aziendale, né contribuisce al progresso digitale. Il valore viene sbloccato solo quando la tecnologia è incorporata e adottata con successo nei flussi di lavoro e nei processi, quindi usa l’adozione come metrica.

 

→ Free Revenue & Cost
Non fissarti esclusivamente sui costi e/o sui ricavi come potenziali risultati aziendali positiviIl tuo KPI deve rispondere alla domanda: “Quali vantaggi finanziari e aziendali possiamo aspettarci quando raggiungeremo con successo i nostri obiettivi?”.

→ Balance Point
Non digitalizzare eccessivamente. Diventare un’impresa digitale non significa che ogni aspetto del modello di business debba diventare completamente digitale. Esiste un livello ottimale e, oltre quel punto, le aziende inizieranno ad avere un impatto negativo sull’esperienza complessiva del cliente.

 

→ No-Static
Non mantenere i KPI a tempo indeterminato. I KPI devono essere regolarmente affinati e sintonizzati per riflettere gli obiettivi dell’azienda. Man mano che le aspettative dei clienti cambiano e i mercati cambiano nel tempo, esamina la pertinenza dei KPI ponendo le seguenti domande:

  • Quello che stai misurando è ancora valido?
  • Il risultato che stavi cercando è ancora rilevante?
  • Il balance point stabilito è ancora il punto di equilibrio giusto

 

I tuoi KPI digitali devono essere uno strumento dinamico e in evoluzione per guidare e supportare il processo decisionale e non semplici check in the box.

 

In tutto ciò, ti senti Excess Escapers o Frivolity Fanciers?

Questo è Remarks. Il Touchpoint digitale di Catobi. Se ti fa piacere continuare a parlare di questi temi, ti basta iscriverti qui→

Carlo Tommaso Bisaccioni | Catobi

Il nutrimento della tua strategia di Business
Tutti i lunedì mattina alle 9.00
Nella tua Inbox. È gratis
Metodi e strumenti per abilitare l’innovazione nella tua azienda

    Accetto la privacy di Catobi